Performer nasce nel 1998 per occuparsi di analisi, sviluppo, manutenzione e assistenza di sistemi informativi integrati. Fin dall’inizio mette la sua competenza al servizio di aziende e Pubbliche Amministrazioni e – con queste ultime in particolare – si concentra sulla gestione di Programmi Operativi cofinanziati dai Fondi Comunitari (FSE e FESR) e sull’attuazione di politiche formative e del lavoro.

Il 31 dicembre 2019 acquisisce T&D, società nata nel 2001 e specializzata nella consulenza tecnica per la Pubblica Amministrazione nell’ambito delle politiche attive del lavoro e dei Fondi Strutturali FSE e FESR, con competenze nel campo del mercato del lavoro, della formazione e delle politiche pubbliche, nonché in ambito amministrativo-finanziario, economico e giuridico. 

Le due società avevano già in precedenza lavorato come rete di impresa a partire dal 2013, fornendo servizi integrati di consulenza e sviluppo di sistemi informativi nell’ambito dei Fondi Strutturali.

L’impegno di Performer è sempre stato quello di creare e sviluppare un’organizzazione basata sui principi dell’etica e della responsabilità sociale d’impresa. Basiamo il nostro lavoro su processi partecipativi che favoriscano la soddisfazione delle risorse, il miglioramento delle condizioni di lavoro e l’aggiornamento continuo delle competenze.

L’esperienza ci ha insegnato che le persone sanno ciò che vogliono e sanno dirlo in modo semplice: per questo diamo particolare importanza al dialogo con i nostri committenti – pubblici e privati – limitando l’uso di tecnicismi per semplificare e rendere chiari e comprensibili processi e risultati complessi, adattandoci ai reali bisogni del cliente.

Presupposto imprescindibile dell’azienda è inoltre la formazione di tutti i nostri collaboratori, attraverso percorsi mirati relativi a competenze e conoscenze che non siano solo tecniche ma piuttosto trasversali. Questo nella convinzione, dimostrata poi con i risultati, che un’organizzazione del lavoro che “presta attenzione alle risorse” – in termini di tutele, processi di coinvolgimento e valorizzazione – determina un aumento della qualità offerta ai nostri committenti. 

A questo si affianca un approccio verso l’assistenza tecnica che punta sulla condivisione degli obiettivi con la committenza, fornendo affiancamento e supporto scientifico, metodologico e organizzativo alle Autorità di Gestione impegnate nell’attuazione di Programmi, anche attraverso un processo di trasferimento di conoscenze.

In Performer partiamo sempre da una certezza: squadra che vince non si ferma. 

Il nostro team è formato da professionisti che fanno parte dell’azienda ormai da lungo tempo. Al turn-over preferiamo la formazione: siamo sicuri che puntare sul miglioramento e sulla crescita continua delle proprie risorse – in termini di tutele, processi di coinvolgimento e valorizzazione – garantisca sul lungo termine una maggiore qualità del servizio. 

Siamo consulenti economici e giuridico-amministrativi, analisti programmatori e di processo, tecnici per assistenza hardware e sistemisti. Siamo un gruppo di grande valore, che ha maturato un’esperienza significativa nel settore. 

Ogni progetto è una nuova sfida: lo affrontiamo con professionalità e competenze verticali e trasversali ma, soprattutto, con umanità e attenzione verso i nostri clienti e verso i risultati.”

    Nel 2019/2020 è stato pianificato un intervento mirato al miglioramento dell’efficienza energetica complessiva per la climatizzazione degli uffici e del comfort dei lavoratori all’interno dei locali aziendali, attraverso la sostituzione di un vecchio impianto di riscaldamento condominiale con un impianto di riscaldamento e raffrescamento tramite sistemi VRF e radiatori elettrici.

    Il progetto è stato realizzato con il contributo del Fondo Energia nell’ambito del Programma Operativo FESR 2014/2020 – ASSE 4 – PROMOZIONE DELLA LOW CARBON ECONOMY NEI TERRITORI E NEL SISTEMA PRODUTTIVO AZIONE 4.2.1 – “Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni dei gas climalteranti, compresa l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile”.

    Performer

    Tipo Aiuto: Reg. UE 1407/2013 de minimis 

    Totale Progetto: €69.450,20 per il progetto + €6.125 per diagnosi energetica / progetto

    Importo ricevuto come contributo: €4.000

    T&D

    Tipo Aiuto: Reg. UE 1407/2013 de minimis 

    Totale Progetto: €74.477,70 per il progetto + €6.562,50 per diagnosi energetica / progetto

    Importo ricevuto come contributo: €4.000

    Le ragioni che hanno spinto Performer a dotarsi di un Sistema di Gestione per la Qualità risiedono nella volontà di perseguire tre obiettivi prioritari:

    • migliorare nel tempo la capacità aziendale di rispondere alle esigenze dei clienti;
    • identificare i processi di natura gestionale in grado di mantenere elevata l’attenzione alla soddisfazione del cliente;
    • stabilire una serie di procedure a supporto della Direzione per il costante accrescimento della professionalità di tutto il personale, mediante azioni di responsabilizzazione e sensibilizzazione al Sistema di Gestione della Qualità.

    Perseguire una politica di certificazione della qualità significa dare al cliente un’ulteriore garanzia sul valore dei servizi offerti in termini di capacità di analisi e di previsione, ricerca e definizione del miglior servizio, innovazione.

    La certificazione riguarda i seguenti servizi: progettazione, sviluppo, installazione, assistenza e manutenzione di software e sistemi informatici integrati, servizi di consulenza correlati e servizio di help desk.

    Peculiarità del nostro SGQ è la sua completa integrazione con il sistema informativo aziendale, utilizzato da tutti i collaboratori per gestire in modo condiviso e trasparente le diverse fasi di realizzazione dei progetti.


    PER SEGNALAZIONI O RICHIESTE

    Alice Olivieri – Referente per il Sistema di Gestione Qualità

    alice.olivieri@performer.it